I lavori della nuova piscina non sono iniziati

A seguito di un’interrogazione e di una richiesta di accesso agli atti presentati dal gruppo consiliare Movimento 5 Stelle di Castenaso è emerso che il progetto di realizzazione della nuova piscina è in uno stato molto meno avanzato di quanto l’Amministrazione aveva lasciato intendere nei mesi scorsi.

Ricordiamo che il Sindaco Sermenghi, nello scorso mese di febbraio, aveva annunciato alla stampa la “partenza ufficiale dei lavori” presentando come tale quella che invece è solo un’attività di bonifica da residuati bellici. La recinzione dell’area, accompagnata da articoli trionfalistici (“Al via i lavori”, “Finalmente ci siamo”), ha fatto pensare all’apertura del cantiere per la realizzazione del nuovo impianto, ma così non è: il M5S ha chiesto un aggiornamento sugli aspetti economico – patrimoniali del progetto e gli uffici comunali non hanno risposto, in quanto l’argomento non viene considerato di competenza dell’Amministrazione. Non si ha quindi notizia sulle modalità di reperimento dei fondi necessari.

Sotto l’aspetto tecnico, d’altra parte, la nostra richiesta di accesso agli atti ha evidenziato che non esiste al momento nessun progetto esecutivo, né è stata presentata alcuna richiesta di permesso di costruire. E non si tratta di una mera formalità, in quanto simili progetti sono estremamente elaborati e costosi.

Il gruppo M5S di Castenaso non è contrario a priori alla realizzazione del nuovo impianto natatorio, ma chiede maggiore chiarezza sulla sostenibilità finanziaria del progetto ed invita l’Amministrazione ad evitare gli annunci ad effetto non giustificati dalla realtà dei fatti. Il Sindaco già nel 2013 prometteva l’avvio della fase operativa del progetto nel volgere di pochi mesi, a dispetto di uno stato delle cose ben diverso; pensiamo che la cittadinanza meriti un’informazione più puntuale e responsabile.