La piscina di Castenaso: ennesima promessa caduta nel nulla

Il nuovo Documento Unico di Programmazione che la maggioranza ha approvato per il 2019 dice, a proposito della piscina: “Data di apertura nuova piscina entro il (il termine si intende slittato al prossimo mandato)”. Cioè si rinvia il tutto a data da destinarsi.

E’ giusto ricordare oggi l’incredibile superficialità con cui il Sindaco aveva annunciato addirittura il “via ai lavori” a febbraio 2017. Ed è anche giusto ricordare che noi, al contrario, abbiamo sempre detto come stavano veramente le cose, denunciando l’insufficenza dei fondi e l’inesistenza del progetto esecutivo.

…e adesso fidiamoci pure delle loro promesse su fusione, piste ciclabili, cittadelle dello sport, licei e chi più ne ha più ne metta.

La piscina era uno dei più importanti impegni elettorali presi da Sermenghi nel 2014, ma ha fatto questa fine.

Proviamo ad immaginare quale potrebbe essere il destino delle promesse legate alla fusione che sentiamo circolare in questi giorni, se possibile ancora più aleatorie e nemmeno legate ad un mandato elettorale.

 

(nella foto, l’articolo pubblicato sul Resto del Carlino il 24/2/2017)