Parte il Fondo per il Microcredito

Luigi di Maio

L’Ordine nazionale dei Consulenti del lavoro ha garantito la propria collaborazione per la compilazione delle domande per il microcredito, da predisporre entro fine marzo 2015.
La categoria darà tutto il supporto necessario per seguire il cittadino nel percorso di compilazione” ha spiegato la presidente Marina Calderone nel corso di una conferenza stampa col vicepresidente della Camera Luigi di Maio (http://www.consulentidellavoro.tv/watch.php?vid=13f95fd8b).

Ricordiamo che il Fondo, fortemente promosso dal M5S e finanziato in buona parte con la riduzione degli stipendi dei nostri parlamentari, è finalizzato alla concessione di garanzie per i finanziamenti necessari all’apertura di nuove attività d’impresa o professionali, fino ad un massimo di 35.000 euro.
Crediamo molto in questa iniziativa perché va a fornire un aiuto concreto proprio dove è necessario  alle piccole imprese ed ai professionisti: la liquidità. La crisi degli ultimi anni è stata finanziaria prima ancora che economica; le politiche recessive della UE hanno portato ad una diminuzione del capitale a disposizione per il finanziamento alle imprese, ad uno spostamento delle risorse di liquidità dal mondo produttivo alla speculazione finanziaria. Mettere di nuovo le piccole imprese ed i professionisti nelle condizioni di ottenere un finanziamento è una condizione indispensabile per imboccare la via d’uscita dalla crisi. Lasciamo che i media continuino ad ignorare l’opera concreta che stiamo facendo nelle istituzioni, intanto cittadini ed operatori economici si stanno già rendendo conto dell’utilità del nostro impegno per restituire al lavoro il suo ruolo centrale nella società.
Il nostro portavoce in Consiglio comunale Fabio Selleri, consulente del lavoro, ha comunicato all’Ordine di Bologna la propria disponibilità ad assistere gratuitamente i cittadini interessati.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito:
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/microcredito/